La Tenuta

Ospitare è un po' come viaggiare, ma alla rovescia.

Io, Valeria, e mio marito Renato abitiamo a San Gimignanello ormai da 26 anni. La scelta di venire a vivere in campagna, lasciando la città (Firenze e poi Siena), è stata dettata non solo da esigenze di lavoro, ma anche dalla ricerca di ritmi più tranquilli e a misura d’uomo. In questa casa abbiamo vissuto prima con le nostre due figlie, che spesso vengono a trovarci, e adesso viviamo in compagnia del nostro cane Lis e dei nostri tre gatti.
Qui abbiamo l'immensa fortuna di vedere gli animali selvatici che popolano la zona: caprioli, volpi, donnole, cinghiali, uccelli di varie specie e, naturalmente, il tasso, che dà il nome alla nostra tenuta.

La gestione dell'azienda agricola occupa gran parte del nostro tempo, ma cerchiamo di dedicare parte della giornata anche alla cura del giardino e dell'orto. Quando possiamo non ci dispiace passare dei momenti di relax in piscina, leggendo un libro o conversando con qualche amico venuto a trovarci. Io e mio marito abbiamo caratteri diversi: lui ama lavorare all'aria aperta, mentre io preferisco stare in cucina preparando torte e piatti tipici, sia toscani che provenienti da tutto il mondo.

Cosa ci piace più di tutto?

L'accoglienza e la cura. Della tenuta, delle cose, delle persone che ne possono usufruire. La scelta di iniziare un’attività agrituristica è stata dettata dal desiderio di condividere con altre persone la bellezza di questo luogo. Amiamo suggerire ai nostri ospiti quali siano i luoghi da visitare e siamo sicuri di poter offrire una vacanza che rimarrà impressa per sempre nei tuoi ricordi più belli.

Un po’ di storia

La Tenuta il Tasso si trova all’interno del borgo S. Gimignanello, di cui si hanno notizie fin dal 1022 d.C.
"Il castello di S. Gimignanello fu uno dei feudi dei conti della Scialenga, signori di Asciano, ai quali senza dubbio apparteneva quel C. Walfredo del fu C. Ranieri di Walfredo di Siscano (Asciano) che nel febbrajo dell'anno 1022, mentre risiedeva in questo castello di S. Gemignano delle Serre (...)" *
Il castello fu poi comprato dai Senesi nel 1212 ed è passato attraverso vari proprietari fino ad essere acquisito dalla famiglia senese de' Sansedoni nel 1700. All'interno del borgo si trova la piccola chiesa dei SS. Fabiano e Sebastiano, costruita nel 1302. Attualmente la chiesa è sotto la Curia di Arezzo e frequentemente vi vengono celebrati matrimoni. L'agriturismo “Tenuta Il Tasso” è stato realizzato nel Podere “La Porta”, una delle costruzioni più esterne al borgo, risalente al 1500. Nel 1990 l'abbiamo ristrutturato partendo da un edificio cadente, affascinati dalla sua posizione dominante sulla valle e sui boschi.

* Dal Dizionario Geografico, Fisico e Storico della Toscana, E. Repetti

Un borgo caratteristico

Profumo di bosco che raggiunge, a poco a poco, il giardino e l’orto. Le ore più belle sono scandite dai colorati ritmi del vento, verde e giallo allo zenit, placido color porpora al tramonto. Tra girasoli e cipressi, La Tenuta il Tasso nel borgo di San Gimignanello, si affaccia sulla vegetazione circostante.

Un meraviglioso soggiorno ti aspetta nel cuore della Toscana

CONTATTACI